La gestione del rischio di credito per le PMI alla luce dei nuovi indirizzi regolamentari

Categoria: Formazione continua e permanenteIscrizioni
Aperte



INFORMAZIONI

Le imprese in genere si trovano a gestire due distinte tipologie di rischio di credito: quello che esse rappresentano per le banche che le affidano, e quello costituito dalle altre imprese alle quali vengono accordate dilazioni di pagamento ovvero credito commerciale.

Molto spesso le suddette tipologie si sovrappongono nel senso che il credito commerciale accordato alla propria clientela coincide con il circolante concesso dalle banche.

E’ necessario che le imprese abbiano un monitoraggio tempestivo dei suddetti rischi,  rinnovato e aggiornabile nel tempo, in grado di segnalare su entrambi i fronti la formazione di criticità e di elevata rischiosità.

Tale esigenza diventa ancora più attuale se si considera che a partire dal 2018 le banche  sono tenute ad apportare svalutazioni dei crediti in essere non più in ragione di perdite effettivamente subite bensì in ragione delle perdite attese stimate su base statistica.

Pertanto ci si può attendere da parte delle banche una maggiore attenzione nell’allocazione creditizia, al fine di ridurre le perdite determinate dall’applicazione dei nuovi principi contabili e regolamentari.

 

Il percorso formativo intende offrire una visione organica sull’argomento ed è finalizzato a porre l’imprenditore ed il suo management nelle condizioni di  prevenire il raggiungimento di situazioni di rischio che possano  penalizzarne  l’affidabilità creditizia, da un lato, e l’equilibrio economico-finanziario, dall’altro, e per quanto concerne le condizioni temporali di vendita applicate alla clientela.

IL CORSO

Un percorso di 65 ore strutturato in collaborazione con Cattolica Popolare Società Cooperativa e FinCattolica 


Il percorso partirà nell'estate 2018


Durata lezioni: venerdì pomeriggio (4 ore), sabato mattina (4 ore)

Sede svolgimento lezioni: sede formativa UNISCO, via N. Piccinni 24, Bari (15 minuti a piedi dalla stazione)

ARGOMENTI

  • Cenni sui principali approcci per la valutazione del rischio di credito
  • L’evoluzione della normativa bancaria  da Basilea 2 ai nuovi principi  contabili (IFRS9)
  • La  prassi bancaria nella valutazione del rischio di credito e nella gestione del contenzioso
  • La gestione dei crediti commerciali: probabilità di insolvenza del cliente, tecniche organizzative, commerciali, amministrative e informatiche
  • Presentazione di Rating Express (un modello per il calcolo delle probabilità di insolvenza a 12 mesi e del rating attuale e prospettico)
  • Esercitazioni pratiche: applicazione di quanto acquisito nei moduli, sui bilanci e business plan delle  imprese dei frequentanti
  • Simulazione dell’utilizzo di Rating Express

Downloads

I DOCENTI

Gianni D’Erasmo

Senior Manager di KPMG S.p.A; si occupa principalmente dell’attività di revisione contabile e di servizi professionali di assurance e consulenza per società finanziarie pugliesi e nazionali. Specialista nella normativa e regolamentazione afferente il settore delle banche, intermediari ed enti finanziari, considerata l’approfondita conoscenza ed esperienza è stato chiamato a far parte della struttura di Professional Practice Bancaria e IFRS (con particolare focus alle problematiche interpretative e applicative relative ai principi contabili internazionali di stampo finanziario) e a dirigere il gruppo dei Financial Instrument Specialist dell’intera area centro-meridionale di KPMG, società di revisione leader nazionale nel settore finanziario, diventando altresì membro stabile del pool nazionale di istruttori IFRS (International Financial Reporting Standards).

 

Giampaolo Busso

Si occupa da oltre 30 anni di gestione del rischio di credito secondo un approccio che tiene conto degli indirizzi regolamentari nazionali e comunitari ai quali devono attenersi le banche. In tale contesto ha sviluppato un modello di valutazione  quantitativa della probabilità  di insolvenza ad un anno, successivamente implementato in coerenza con i nuovi principi contabili IFRS9, contenuto nel sito www.ratingexpress.net

 

Saverio Petruzzella

Ha maturato un’esperienza di 20 anni in materia di amministrazione, finanza e controllo. Dal 1998 al 2014 come Senior Manager di KPMG, si è occupato di bilanci e contabilità, revisione contabile e controlli, operazioni societarie, finanza aziendale e corporate restructuring, progettazione e implementazione sistemi di controllo di gestione, e altri servizi professionali di consulenza  alle imprese. Dal 2012 è docente a contratto per l’insegnamento di “Revisione Legale dei Conti” - Corso di Laurea in Economia Aziendale presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro; svariate sono le pubblicazioni a cui ha collaborato.

 

Francesco Gagliardi

Analista Finanziario con 15 anni di esperienza nella individuazione di idee di investimento in società quotate nei mercati Europei e Nord Americani. Coinvolto in qualità di advisor in diverse operazioni straordinarie che hanno coinvolto società quotate e non. Diverse le partecipazioni ad eventi di rilevanza mondiale organizzati prevalentemente negli Stati Uniti

COSTI & BENEFITS

Costo di partecipazione: € 4.000,00 + IVA

Numero minimo di partecipanti: 10


Termine iscrizioni: entro il 23 marzo 2018

 

Benefits e attestati:

A CHI E' RIVOLTO IL CORSO

• titolari di impresa commerciale (imprenditori individuali);

• titolari e soci di impresa artigiana;

• soci di società in nome collettivo;

• soci accomandatari di una società in accomandita semplice;

• soci di società semplice;

individuati come “imprenditori” iscritti presso la CCIAA all’atto della candidatura.

• Lavoratori dipendenti e occupati in una unità locale ubicata sul territorio regionale

• soci delle imprese di capitale (società s.r.l., s.p.a, S.a.p.a, cooperativa, consortile) iscritti al libro unico del lavoro dell’impresa

VOUCHER PASS IMPRESE

http://www.sistema.puglia.it/SistemaPuglia/passimprese
Il corso può usufruire del voucher della Regione Puglia PASS IMPRESE attraverso cui la Regione Puglia sostiene la Formazione Continua individuale di imprenditori e occupati (importo massimo contributo pubblico concedibile: voucher imprenditori / Dirigenti € 5.000,00; voucher lavoratori occupati € 3.500,00).

Il soggetto proponente dovrà essere in possesso dei seguenti requisiti:

 

• avere almeno una sede operativa ubicata nel territorio pugliese;

• essere iscritto alla CCIAA;

• applicare al personale dipendente il CCNL di categoria;

• essere in regola in materia di contribuzione previdenziale, assicurativa e assistenziale;

• essere in regola in materia di imposte e tasse.


UNISCO, dopo la verifica dei requisiti e la sottoscrizione del contratto, garantisce un servizio di assistenza tecnica per la redazione della domanda di voucher.


Vieni a trovarci presso la nostra sede in via Niccolò Piccinni, 24 a Bari oppure contattaci telefonando allo 080.5228076 o inviando una email a info@unisco.it.



«indietro
altaformazioneunisco.it
Vuoi diventare partner UNISCO?
Per essere Informati